Le persone che hanno partecipato

Sandro Accorsi

Sandro Accorsi

Nasce a Bologna nel 1954, si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bologna, in seguito si specializza in Medicina Tropicale presso l’Institut de Médecine Tropicale Prince Léopold (Anversa, Belgio) e in Medicina del Lavoro presso l’Università di Verona. Nel 1991 ottiene il Master of Public Health presso la Johns Hopkins University (Baltimora, USA).

Dal 1988 lavora come esperto in Burkina Faso e in altri paesi dell’Africa Occidentale (del Mali, Togo, Benin, Ghana, Costa d’Avorio, Guinea, Sierra Leone e Senegal) in qualità di epidemiologo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Dal 1991 lavora come esperto del settore sanitario per la Cooperazione Italiana allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri, seguendo numerosi progetti in Cile, Senegal, Territori Palestinesi, Ghana.

Specializzato nella realizzazione e valutazione di sistemi informativi sanitari, sviluppo di sistemi di sorveglianza epidemiologica, definizione, sviluppo e valutazione di programmi e strategie di sanità pubblica e monitoraggio della  performance di sistemi sanitari, dal 2005 è assunto in qualità di esperto dalla Cooperazione Italiana nell’ambito dell’Iniziativa “Contributo Italiano al Programma di Sviluppo del Settore Sanitario” in Etiopia.

Torna all'elenco completo

Ha partecipato a:

Prevenzione e gestione dei sistemi sanitari: i casi dell'Etiopia e della Tunisia

Palazzo dei Congressi EUR | Roma, 29 maggio, 2013 | 11:30

La Cooperazione Italiana in Etiopia ha una lunga storia, avendo avuto inizio nel 1973. Il contributo italiano si è articolato su due piani: quello della fornitura di risorse aggiuntive, sia in termini finanziari che di infrastrutture e attrezzature, e quello dell’assistenza tecnica nella definizione del piano strategico nazionale e delle relative politiche di salute. Grazie al sostegno all’HSDP (Health Sector Development Program) gli indicatori sanitari in Etiopia sono migliorati sia in termini di stato di salute della popolazione che di copertura dei servizi. 

Il programma di lotta contro il cancro al seno in Tunisia ha lo scopo di rafforzare l’accesso alla diagnosi precoce per le donne a rischio in due regioni della Tunisia: Jendouba e Gafsa.

Gli operatori locali hanno avviato il decentramento delle strutture oncologiche e sensibilizzato la popolazione mentre la formazione è stata rivolta al personale medico e paramedico degli ospedali e delle strutture di salute di base.  

 

CinemArena è una carovana itinerante che comunica alle comunità più disagiate dei Paesi in Via di Sviluppo campagne sociali importanti attraverso la proiezione di cortometraggi su tematiche socio – sanitarie di fondamentale importanza per la loro esistenza: prevenzione contro l’Aids, il colera e la malaria, promozione della salute materno-infantile, dei diritti umani, sensibilizzazione contro la violenza domestica e sui rischi delle mine inesplose, alfabetizzazione delle bambine.