Le persone che hanno partecipato

Ha partecipato a:

Pianificazione e controllo degli investimenti e gestione del ciclo della performance nella pubblica amministrazione: soluzioni e best practices in ambito regionale dall'esperienza IFM

Palazzo dei Congressi | Roma, 27 maggio, 2015 | 09:30

IFM rivolge da oltre un decennio particolare attenzione alle tematiche dell’e-government e dei sistemi di programmazione, controllo e supporto alle decisioni, proponendosi come player innovativo sul mercato nazionale. Oggi IFM presenta due soluzioni che trovano significativi riscontri nell'ambito delle Amministrazioni locali, regionali e centrali:
• Sistema Informativo per la Gestione ed il Monitoraggio dei Fondi Comunitari
• Sistema Informativo per la Gestione del ciclo della Performance

La prima soluzione è orientata alla programmazione, gestione, monitoraggio e controllo delle politiche di investimento attuate con il contributo degli organismi nazionali e comunitari. Il progetto è focalizzato su alcuni obiettivi strategici: garantire efficacia, efficienza e correttezza nell’attuazione del programma, agevolare la verifica degli investimenti pubblici rispetto a quanto programmato, supportare i decisori e i manager regionali nella selezione e nella gestione delle iniziative e dei progetti, favorire una comunicazione completa e trasparente delle azioni intraprese

La seconda soluzione affianca l'ente pubblico nell'applicazione delle normative nazionali e regionali in materia di ciclo della performance, coniugate con gli indirizzi metodologici specifici in tema di misurazione e valutazione. In particolare, la piattaforma accompagna l'Amministrazione nel processo di programmazione, controllo, misurazione, valutazione, assicurando continuità al monitoraggio sullo stato di avanzamento degli obiettivi, consentendo una verifica tempestiva degli scostamenti tra i risultati previsti e quelli raggiunti e l'avvio di azioni correttive.

Nel corso del workshop particolare risalto sarà dedicato alle esperienze realizzate dalla IFM nell'Ambito dell'Amministrazione della Regione Calabria, con l'individuazione degli elementi di successo e delle possibili linee evolutive.
 

La gestione del ciclo delle performance. Misurare per decidere. Decidere per migliorare.

Palazzo dei Congressi | Roma, 27 maggio, 2015 | 14:30

In questi ultimi anni le Pubbliche Amministrazioni hanno compiuto sforzi importanti per introdurre ed implementare, al loro interno, sistemi efficaci di misurazione delle performance, in coerenza con le numerose iniziative di cambiamento in atto nel settore pubblico del nostro Paese. Tuttavia, nonostante le stringenti richieste di adeguamento dettate dal Dlgs. 150/2009 (Riforma Brunetta) prima e le più recenti indicazioni del Dlgs 174/2012, convertito in L. 213/2012, le ricadute risultano ancora molto deboli rispetto ai risultati sperati, orientati in sintesi, al miglioramento della qualità dei servizi pubblici.
Un processo di misurazione delle performance assume effettivamente valore quando le informazioni raccolte sono al servizio di tutti i decisori coinvolti, diventando in tal modo lo strumento strategico per raggiungere gli obiettivi prefissati e quindi perseguire la propria missione sociale ed istituzionale.
In questa ottica la soluzione software proposta supporta il processo decisionale dell'Amministrazione, assicurando continuità al monitoraggio sullo stato di avanzamento degli obiettivi, consentendo di verificare tempestivamente gli scostamenti tra risultati previsti e quelli raggiunti, i ritardi e le difficoltà nel loro raggiungimento e di intraprendere le necessarie azioni correttive. Un vero e proprio strumento di supporto tecnico-organizzativo alle strutture coinvolte in tutte le fasi del Ciclo di Gestione della Performance.