Le persone che hanno partecipato

Samuele Alghisi

Samuele Alghisi

Classe 1971, coniugato e con due figli, Samuele Alghisi ha conseguito il diploma di maturità scientifica presso il liceo "F. Moretti" (Oggi "B. Pascal") di Manerbio e si è laureato in Filosofia all'Università degli Studi di Parma, dove ancora frequenta il corso di laurea specialistica in Studi Internazionali.

E' stato Vicepresidente della Cooperativa Gabbiano Lavoro di Pontevico e membro dei Consigli di Amministrazione di tutte le cooperative parte del gruppo Gabbiano.

Dopo un'esperienza presso il consorzio cooperativo METE oggi lavora per la cooperativa “Carpe Diem”.

Nel corso della sua carriera professionale si è occupato di curare e sviluppare percorsi di inserimento lavorativo di persone con fragilità sociali, progettazione di servizi e della gestione di sistemi qualità. Sindaco di Manerbio dal 2013, viene eletto come Presidente della Provincia di Brescia il 31 ottobre 2018.

Torna all'elenco completo

Ha partecipato a:

Dalla smart city alla smart land: governance, competenze e tecnologie abilitanti per la crescita dei territori

Eventi sul territorio, 11 Febbraio, 2019 | 10:00

Brescia Museo Mille Miglia
Viale della Bornata, 123
Sala Castagneto
ore 10.00-13.00

 

FPA in collaborazione con A2A Smart City organizza il convegno "Dalla smart city alla smart land: governance, competenze e tecnologie abilitanti per la crescita dei territori" promosso dalla Provincia di Brescia.

Lo sviluppo di servizi di smart city richiede investimenti importanti e competenze professionali elevate, difficilmente rintracciabili in tutti gli enti locali italiani, specialmente in quelli più piccoli. Da qui il gap di innovazione tra aree urbane/metropolitane e territorio circostante che caratterizza molte aree del nostro Paese. Lo sviluppo di poli di competenza a livello di area vasta, costituiti intorno a un ente capofila (il Capoluogo di provincia, la Città Metropolitana, ecc.), può favorire lo sviluppo di una governance territoriale dell'innovazione, in grado di aggregare i fabbisogni tecnologici degli enti più piccoli e di mettere a fattor comune risorse e competenze, consentendo lo sfruttamento di economie di scala e la fruizione dei miglioramenti evolutivi apportati da un membro della community.

Per far questo, le amministrazioni locali necessitano di infrastrutture e piattaforme abilitanti, replicabili e di facile implementazione, che consentano di erogare servizi smart adattabili al contesto e alle caratteristiche dei singoli Comuni, valorizzandone così le diverse vocazioni, ma che assicurino al tempo stesso una user experience omogenea agli abitanti del territorio di riferimento.

L’evento sarà l’occasione per presentare il progetto della Provincia di Brescia, lanciato nel 2018 in collaborazione con A2A Smart City, che mira a realizzare un’infrastruttura digitale, funzionale all'erogazione di servizi smart sul territorio e che vede l’adesione di ventotto Comuni bresciani.
 

Al termine dell'evento sarà possibile visitare gratuitamente il Museo Mille Miglia