Le persone che hanno partecipato

Nicola Lizza

Nicola Lizza

Laurea in Medicina (università di Napoli Federico II). Specializzazione in chirurgia generale (università di Trieste). Per 6 anni assistente presso le cliniche universitarie dell'Universitá Cattolica di Lovanio, Belgio e dell'università Paul Sabatier di Tolosa, Francia. Attualmente responsabile dell'unità operativa di Chirurgia, Casa di Cura accreditata "Sanatorio Triestino".

Torna all'elenco completo

Ha partecipato a:

La Cartella Clinica Informatizzata: risorse e tecnologie per la gestione integrata dei processi clinici e sanitari, dopo l’emergenza Covid-19

On web, 17 Settembre, 2020 | 11:00

L’esperienza vissuta nell’affrontare l’emergenza Covid-19 ha portato all’acquisizione di competenze clinico/gestionali per il futuro, determinando un cambiamento da un punto di vista tecnologico. Dopo l’emergenza, è diventato sempre più evidente quanto sia importante un sistema di raccolta dei dati integrato e digitalizzato. I vantaggi dell’informatizzazione della cartella clinica sono molteplici: dall’inserimento dei dati, alla loro consultazione veloce, dall’accesso ovunque ci si trova alla gestione integrata del paziente, dalla sicurezza del dato in cloud alla compliance con la normativa gdpr, nonché la necessità di avere tutto in regola e certificato in caso di controlli.

Con un solo strumento è possibile dare una soluzione tecnico-organizzativa efficace a gestire il workflow clinico nei diversi setting clinici e assistenziali, interagire con i sistemi di gestione documentale previsti ma anche arricchire il diario clinico integrato, aggiungendo strumenti di condivisione informative del team di lavoro in maniera efficace, immediata e facilmente comunicabile a professionisti sanitari che prenderanno in futuro in carico il paziente anche al di fuori di struttura nonché verso i familiari stessi.

Un sistema unico che si adatta alle esigenze di cliniche e case di cura, dalla cardiologia all’ortopedia, dai disturbi alimentari alla neurologia e unità oftalmica, per gestire il paziente nella sua totalità e modulare facilmente i percorsi di cura.