Le persone che hanno partecipato

Stefano Nocentini

Stefano Nocentini

Laureato in Ingegneria Elettronica presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Dal 1987 è in Telecom Italia, accumulando una serie di esperienze tecniche fino al 2011 (responsabile di TI Lab prima e della Rete attiva dopo) e commerciali fino al 2013 (Marketing in Top Clients & Public Sector con il lancio della “Nuvola Italiana”). Dal 2013 al 2015 è in Poste Italiane come responsabile dello Sviluppo dei Servizi alle dirette dipendenze dell’AD. In Gartner dal 2015 come Senior Executive Partner (segue clienti nella PA, nei settori dell’Energia, Oil&Gas, Trasporti, Difesa, Telecomunicazioni, Fashion, Assicurazioni e Industria Farmaceutica).

Torna all'elenco completo

Ha partecipato a:

Diario di un anno difficile. La Pandemia può accelerare i processi di innovazione nella PA? Il caso della trasformazione digitale del Dipartimento del Tesoro nel 2020 e i risultati raggiunti con i fondi europei

On web, 22 Gennaio, 2021 | 10:00

 

In collaborazione con

Il webinar si propone di raccontare gli avanzamenti e i risultati del percorso di innovazione e digitalizzazione intrapreso dal Dipartimento del Tesoro e di come l’inedito scenario determinato dalla crisi sanitaria COVID-19 abbia impattato sul cambiamento in atto.

Una trasformazione digitale che si concretizza nel ridisegno dei processi e delle tecnologie e soprattutto in un nuovo modo di intendere il lavoro, che la Pandemia ha reso urgente e possibile, grazie all’utilizzo di fondi europei.

L’incontro vuole cogliere spunti di riflessione utili a tutti i responsabili IT delle Amministrazioni, in particolare delle Amministrazioni centrali, su cui maggiormente impattano le modifiche normative introdotte dal Governo, sia nel 2020 ma ancora nel 2021.

Il caso di studio presentato sarà il racconto di DTPlus, il progetto PON Governance di digital transformation condotto dall’UCID - Ufficio Coordinamento Informatico Dipartimentale del Dipartimento del Tesoro – realizzato grazie al contributo ottenuto dai finanziamenti europei.

Il programma DTPlus ha permesso in particolare di sviluppare tre specifiche progettualità, coerentemente con la missione del Dipartimento: la gestione dei processi del debito pubblico, da rafforzare alla luce anche dell’incremento del piano emissioni causa COVID-19, lo sviluppo della piattaforma per la prevenzione degli illeciti finanziari, l’evoluzione della gestione e valorizzazione dell’attivo patrimoniale, per una migliore conoscenza e gestione degli asset immobiliari e delle partecipazioni detenute dalle PA.

Partendo da una riflessione sull’anno appena concluso, il webinar illustra i risultati raggiunti dal Dipartimento del Tesoro e le prospettive di lavoro verso un approccio sempre più collaborativo e data-driven, fondamentale anche per superare la crisi sanitaria e avviare la ripresa del Paese.

INAIL in una Pubblica Amministrazione che cambia.

Eventi sul territorio, 29 Aprile, 2021 | 10:00

 

 

Nel contesto della crisi sanitaria, INAIL ha giocato un ruolo di primo piano nel supportare cittadini e imprese e far fronte agli impatti sanitari, economici e sociali della pandemia. La capacità dell’Ente di rispondere all’emergenza ha messo in evidenza tutto il vantaggio di aver avviato con decisione negli anni precedenti un percorso di trasformazione digitale e rinnovamento organizzativo dell’Istituto stesso.

La presentazione dell'Annual Report di INAIL è l'occasione per approfondire in che modo la trasformazione digitale sia allo stesso tempo una leva per far fronte all'emergenza e un'occasione per accelerare una ripresa di cui la Pubblica Amministrazione sia finalmente motore.

Raccolta e analisi dei dati sul rischio sanitario, sportelli virtuali di contatto e presa in carico dell’utenza, ripensamento delle modalità di lavoro dell’Ente in ottica Agile, supporto ad altre Amministrazioni nella digitalizzazione e semplificazione dell’accesso ai servizi, consolidamento degli standard organizzativi e strutturali sono alcune delle principali azioni messe in campo nell’ultimo anno dall’Istituto che ci permettono di riflettere su un modello che può essere posto al centro del sistema pubblico dell’innovazione.

Strategie nazionali per il PSN: il ruolo di Istat e delle grandi amministrazioni centrali

Eventi sul territorio, 5 Ottobre, 2021 | 10:00

La trasformazione digitale del paese rappresenta uno dei pilastri attorno al quale si sviluppano le strategie per la ripresa: il 27% delle risorse totali del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) sono infatti dedicate a questo obiettivo, con numerosi interventi finalizzati a trasformare la PA in chiave digitale. Tra questi, assume particolare rilievo la realizzazione del Polo Strategico Nazionale (PSN), un’infrastruttura ad alta affidabilità basata sul cloud, localizzata sul territorio nazionale destinata a ospitare dati e servizi strategici della pubblica amministrazione.

Il percorso di realizzazione e implementazione del PSN delineato dal Piano rappresenta una delle principali sfide per la PA italiana nei prossimi 5 anni, visto l’importante numero di enti centrali e locali coinvolti nel percorso di migrazione alla nuova infrastruttura.

In questo percorso sarà fondamentale l’apporto delle principali realtà del panorama pubblico italiano, in termini di condivisione di esperienze, competenze e buone pratiche da mettere al servizio di tutte le amministrazioni coinvolte nel processo.

In questo incontro, organizzato da FPA in collaborazione con la Direzione Centrale per le tecnologie informatiche di Istat, approfondiremo il percorso di realizzazione del PSN e il ruolo che grandi amministrazioni come Istat, Inail e Inps, possono giocare nella realizzazione degli obiettivi previsti dal PNRR in tema di PA digitale.