Le persone che hanno partecipato

Hannes Astok

Hannes Astok

Hannes Astok, entusiasta sostenitore della società dell'informazione, in particolare del ruolo che può giocare il governo locale, dopo essere stato vice-sindaco di Tartu, la seconda città dell'Estonia, é ora membro del Parlamento nazionale. E' inoltre project manager del programma europeo "eCitizen II - Towards citizen-centered eGovernment in European cities and regions", lanciato nel gennaio 2010, allo scopo di supportare le città e le regioni europee nel loro tentativo di accelerare l'eGovernment, attraverso la cooperazione e la condivisione delle esperienze, in modo da sviluppare l'interazione tra cittadini e istituzioni. Uno dei risultati principali é il manuale di best pratice pan-europeo sull'eParticipation.

Hannes Astok is an enthusiastic supporter of the information society, with particular attention to the role that the local government can play, having been Deputy Mayor of Tartu, Estonia's second largest city and as member of the national Parliament. He is also project manager of the European programme "eCitizen II - Towards citizen-centered eGovernment in European cities and regions", launched in January 2010, to promote eGovernment in the cities and regions, through cooperation and sharing experiences in order to develop the interaction between citizens and institutions. The pan-European best pratice manual on eParticipation is certainly one of the best results.

Torna all'elenco completo

Ha partecipato a:

L'infrastruttura abilitante per la città intelligente: connettività, piattaforme di integrazione, sensori e device / The enabling infrastructure in a smart city: connectivity, integrated platforms, sensors and devices

Bologna, 29 Ottobre, 2012 | 14:30

Per questo evento è disponibile la traduzione Italiano/Inglese/Italiano - Italian/English/Italian translation is available for this event.

Il convegno è introdotto dal Keynote di Pablo Sanchez Chillon

La smart city è riconoscibile perché raccoglie, analizza ed estrae valore dalle informazioni e si dota di strumenti avanzati per processare grandi quantità di dati.
Ma le smart city sono tali anche perché gli uomini e le donne che le popolano e le governano sono oggi in grado di accedere in modo diffuso a tecnologie che prima non c'erano.
La piattaforma abilitante per la smart city é composta di strati molteplici strettamente correlati fra di loro: la connettività, i diversi device e sensori che si possono collegare, lo strato del software per l'integrazione, il monitoraggio e la gestione complessiva della città, le applicazioni verticali che abilitano i servizi. Il cloud computing rappresenta una risorsa indispensabile in questo scenario, insieme alla capacità degli stakeholder di individuare gli indispensabili livelli di standardizzazione per rendere interoperabili i sistemi.
La sessione plenaria affronta i diversi aspetti legati alla definizione della piattaforma tecnologica abilitante - sicurezza, connettività, integrazione, cloud computing - coinvolgendo nel dibattito sindaci, amministratori, imprese ed esperti di tecnologie.

Introductive keynote Pablo Sanchez Chillon
A smart city collects, analyzes and extracts value from different information and its technology may process a large amount of data. But  smart city are also such way because people who live and govern them may use new, widly spread, technologies.
The smart city enabling platform is based on  interactive level of issues: connectivity, device and sensors, integrated software, city management, services. In this scenario cloud computing is a key resource, through which stakeholders make interoperable systems.
The plenary session explores the different aspects of the definition of the technological enabling platform - security, connectivity, integration, cloud computing - involving in the debate mayors, administrators, business and technology administrators, business and technology experts.